Come inviare una newsletter

Vuoi raggiungere i vostri clienti in modo rapido e mantenere saldo il vostro rapporto con loro? Invia una newsletter: a dispetto di tutte le chiacchiere su social media e marketing virale, le buone vecchie email sono ancora estremamente efficaci.

Ma come si invia una newsletter, esattamente? Può sembrare una domanda oziosa, ma non lo è. Un’email di massa mal concepita può infatti causare più male che bene: ecco perché è indispensabile applicare alcune regole di base quando si tratta di creare e spedire una newsletter.

Prima di tutto è necessario scegliere una piattaforma dedicata come eMailChef, che ti guiderà attraverso le varie fasi di lavorazione della campagna di email marketing. Quindi, segui queste cinque best practice sull’invio delle newsletter:

1. Spedisci le tu email solo a utenti che hanno fatto opt-in.

C’è solo una forma legittima di email marketing: inviare newsletter sulla base di una previa autorizzazione. Ovvero, spedirle solo a utenti che hanno dichiarato esplicitamente di voler ricevere le tue comunicazioni. Per iniziare a raccogliere tali contatti, il modo migliore è fornire un semplice modulo di iscrizione sul tuo sito web. eMailChef ti aiuterà a farlo in pochi secondi.

2. Usa un template HTML di qualità.

Un codice HTML pulito è essenziale per semplificare il processo di invio di una newsletter. Se non ti senti sicuri, puoi provare uno dei nostri layout già pronti, o crearne uno personalizzato a partire da zero con Template Creator (senza scrivere una sola riga di codice).

3. Non dimenticare di aggiungere un link di cancellazione.

E’ molto importante includere un processo di disiscrizione nella tua newsletter: basta un link nel footer dell’email. Non solo per rispettare le leggi anti-spam, ma anche perché ti aiuterà a non finire nella casella di posta indesiderata quando un utente non vuole più ricevere i tuoi messaggi. Anche in questo caso, con eMailChef aggiungere tale link è un gioco da ragazzi.

4. Rileggi.

Errori e refusi possono essere ovunque. Prima di inviare una newsletter, prenditi sempre po’ di tempo per rileggere attentamente e verificare se tutti i link funzionano (e puntano verso le pagine corrette).

5. Usa un servizio di consegna di posta elettronica professionale.

Inviare una newsletter non significa automaticamente recapitarla: un’email multipla o di massa può sempre essere filtrata da server o servizi anti-spam – anche se è fatta con tutti i crismi e perfettamente legittima. Per garantire che la tua newsletter venga consegnata è dunque necessario utilizzare un server SMTP professionale. Cosa che eMailChef garantisce per tutti i suoi utenti!