L’automazione, segreto del successo dei Grandi dell’ecommerce

Black Friday, Cyber Monday e Amazon Prime Day sono date segnate in rosso sul calendario di tutte le persone abituate a fare acquisti sul web.

Se pensi di non essere in grado di posizionare il tuo brand al livello dei giganti dell’ecommerce, forse hai ragione. Ma non è la prospettiva corretta: prendi invece ispirazione dalla loro strategia di automazione dell’email marketing.

Amazon e i suoi concorrenti, infatti, danno valore alle informazioni che emergono dal comportamento dell’utente. Questo avviene fin dalla registrazione sul sito. Le aziende usano i dati per inviare newsletter con un contenuto diverso per ognuno dei destinatari, con effetto positivo sul tasso di conversione.

Usare i contenuti suggeriti

Oggi solo il 39% circa di chi vende online ha seguito l’esempio di Amazon e ha iniziato a inviare campagne di email marketing personalizzate. Ma nel 2019 i contenuti suggeriti ad personam sono fondamentali e i tuoi clienti se lo aspettano.

Inoltre, inviando email che includono consigli basati sulle abitudini di acquisto, spiani la strada a opportunità di cross-selling avanzate. Questo non solo aumenta la rilevanza del messaggio, ma è anche un modo semplice per aumentare il valore medio dell’ordine.

I clienti si aspettano che i brand offrano un’esperienza personalizzata online, mentre non gradiscono particolarmente le promozioni generiche, slegate dalle preferenze personali.

template ecommerce

In alternativa, la newsletter può contenere una sezione con gli oggetti che l’utente ha lasciato nel carrello del tuo ecommerce, senza procedere alla cassa. Questo come promemoria e per recuperare ulteriori ordini.

Sfruttare ogni occasione

Pensa a tutte le email transazionali che invii: promemoria per completare l’account, email per cambiare la password, conferma di invio dell’ordine, ecc. Perché non sfruttare queste opportunità per invogliare gli utenti a tornare nel tuo ecommerce?

autoresponder

Non c’è bisogno di rendere le newsletter più lunghe o riempirle di pubblicità. Piuttosto, prepara un header che, oltre al nome del brand, contiene anche una brevissima descrizione di una promozione in corso. Cliccando su di esso, l’utente potrà approfondire l’offerta e tutte quelle correlate.

Il momento promozionale può essere evidenziato anche da un widget sul sito, oppure all’interno del footer delle newsletter, con una grafica dedicata inclusa in tutte le email che precedono o sono inviate in contemporanea al periodo “caldo”.

Per esempio, se intendi partecipare al Black Friday 2019, che cade il 29 novembre, sarebbe opportuno ricorrere a queste soluzioni sin da oggi! Il Cyber Monday, dedicato all’elettronica di consumo, è immediatamente successivo, il 2 dicembre.

Premiare la fedeltà

Se il tuo ecommerce ha già una base di clienti fidelizzati, trattali con particolare riguardo. Si tratta semplicemente di prendere spunto da quello che Amazon fa con Prime, offrendo agli utenti early bird un canale per accedere a offerte riservate.

Questo è anche un eccellente messaggio da far girare sui social network, con l’obiettivo di allargare la base degli iscritti. Se hai in programma un periodo promozionale, sappi che esso si presta benissimo a una comunicazione che punti alla registrazione di nuovi utenti, attraverso la presentazione dei vantaggi della membership.

Inoltre, siccome gli omaggi sono sempre un potente fattore di attrazione, la promessa di un campione o un articolo gratuito possono motivare l’utente a registrarsi e quindi trattenersi all’interno del tuo ecommerce.

Quando infine un acquisto è stato completato, puoi inviare al cliente un’email per chiedere un riscontro riguardo alla qualità del prodotto e del servizio. Anche questa è una prova della dedizione dell’azienda nei confronti dei singoli utenti.

Come funziona

In questo post abbiamo sempre parlato di email automatiche, innescate a partire da segmenti creati all’interno delle liste dei contatti.

eMailChef è la piattaforma ideale per mettere in pratica queste opportunità di automazione avanzata. La piattaforma è infatti integrata con i più popolari servizi di e-commerce: Prestashop, Magento e WooCommerce.

Mettiti in contatto con i nostri esperti. Tutti i possessori di un piano Full dispongono di:

  • Assistenza tecnica tramite tutor personale, telefono e Skype
  • Account executive dedicato
  • Soluzioni one-to-one.

Comincia a sfruttare al massimo le potenzialità del tuo ecommerce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.