Carrelli abbandonati ecommerce

Carrelli abbandonati ecommerce
Stando ai dati raccolti dal Baymard Institute, il 67% dei carelli e-commerce viene tristemente abbandonato. Ed ancora più triste sei tu commerciante che pensavi di aver trovato nuovi clienti, realmente interessati ai tuoi prodotti ed invece li vedi voltare le spalle proprio un attimo prima dell’acquisto.

 

Cosa hai sbagliato?

Perché un cliente abbandona il proprio carrello? I motivi possono essere svariati e spesso più di uno contemporaneamente:

  • I clienti non sono sicuri dell’affidabilità del sito
  • il loro metodo di pagamento desiderato non è tra le opzioni
  • al momento del pagamento si aggiungono spese extra
  • poca usabilità o problemi tecnici del vostro sito

Una volta riscontrata e risolta con successo una qualsiasi di queste problematiche, c’è ancora qualcosa di estremamente efficace che puoi fare per ricongiungere il tuo cliente con il suo carrello abbandonato.

 

Campagne Email per Carrelli Abbandonati

Crea delle campagne email automatiche che partiranno in automatico ogni volta che la tua piattaforma e-commerce registrerà l’abbandono di un carrello. Ricorda di evitare email fredde e template senza alcuna personalizzazione. Hai per le mani un’ottima chance di riportare il tuo cliente ad ultimare il suo acquisto: non sprecarla!
In genere suggeriamo ai nostri clienti di inviare 3 email in successione:

1. Email Reminder

Non partire subito offrendo sconti ed incentivi: rischi di svalutare il tuo prodotto ed il tuo marchio. Spesso i clienti hanno solo bisogno di un reminder! Aggiungi una foto del “prodotto abbandonato” assicurandoti di inserire un link ben visibile per il completamento dell’acquisto. Ed ecco qualche utilissimo consiglio extra:

  • Invia la prima email entro 30 minuti dall’abbandono del carrello
  • Aggiungi il nome del prodotto nell’oggetto dell’email
  • Suggerisci un’urgenza con un oggetto o un titolo che indichi la scadenza della disponibilità del prodotto/offerta.
  • Assicurati sempre del corretto funzionamento dei link che rimandano alla pagina di check out

2. Email di Soccorso

E se i tuoi clienti avessero abbandonato il sito perché hanno avuto dei problemi o delle insicurezze? Vieni loro incontro offrendo un pronto aiuto e supporto per il completamento dell’acquisto! Inserisci sempre nella tua email un canale di contatto diretto con il customer center e visto che ci sei approfitta dell’email per ricordargli perché sei meglio degli altri:

  • Inserisci sempre un canale diretto per contattarti
  • Ricorda ai tuoi clienti perché il tuo prodotto/marchio è unico
  • Inserisci delle recensioni positive sul tuo prodotto

3. Email di Sconto

Se dopo tanti sforzi e reminder ancora i tuoi clienti non hanno completato l’acquisto è il momento di dargli una spintarella con un piccolo incentivo: inserisci in quest’ultima email un codice sconto sul prodotto o sulle spese di consegna e aspetta fiducioso il ritorno dei tuoi clienti!

 

Ottimi consigli ma non sai da dove iniziare?
Non c’è problema! eMailChef ti offre tutti gli strumenti di cui hai bisogno!

Il suo plugin realizzato appositamente per le maggiori piattaforme e-commerce ti permette di creare e personalizzare le tue campagne email per i carrelli abbandonati con semplicità ed in assoluta autonomia!

Inoltre, se lo desideri, il nostro servizio clienti ti offre un supporto completo nel set up e collegamento con il tuo shop online.

 

HAI BISOGNO DI AIUTO
CON IL SET UP?
  SCOPRI IL
PLUGIN PER ECOMMERCE